Con il progetto “Talenti neodiplomati” si parte per l’Europa

Partiranno per Barcelos e Aveiro, (Portogallo) Praga e Oradea (Romania), nove studenti del Ciampini Boccardo, non appena avranno ultimato gli Esami di stato 2019, grazie alla selezione per merito, del Bando di Concorso “Talenti Neodiplomati 2019” giunto alla XV edizione.

Uno tra i più noti e consolidati, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino per le Scuole secondarie di II grado, un progetto di mobilità internazionale che ha permesso dalla sua nascita, l’invio all’estero oltre 3.700 neodiplomati, con l’obiettivo di svolgere tirocini formativi presso enti e aziende di 82 città europee di 19 paesi membri. Quest’anno su 51 scuole partecipanti , solo quattro Istituti della Provincia di Alessandria sono stati selezionati dalla Fondazione, tra questi il Ciampini Boccardo.

A poche settimane dalla partenza si sono ritrovati a Torino gli studenti dell’Istituto novese accompagnati dalla Prof. di lingua inglese Katia Tonzillo, ( con la quale hanno collaborato validamente le Prof.sse Laura Puro e Maria Teresa Lauria) , per un incontro preliminare allo scopo di pianificare le attività che dovranno svolgere nelle 12 settimane all’estero, un’esperienza altamente formativa.

Oltre a migliorare la conoscenza delle lingue straniere gli studenti potenzieranno le cosiddette life skills, cosicchè potranno affacciarsi al mondo dell’Università o del lavoro certi di aver già avviato i primi passi per una crescita culturale e personale.

Gli studenti selezionati appartenenti ai vari indirizzi: Milena Borra, Sanda Maria Caia, Nicolò Carrega, Omaima Elazzi, Ilaria Fossati, Jasper Montevirgen, Matteo Pantanini, Amgelica Rotondi, Zahira Sakhi.

 

 

 

 

 

    

 

I Lov chemistri ancora al Giacometti di Novi Ligure

Vincono il secondo premio del bando di Concorso “Storie di alternanza”, promosso dalla Camera di Commercio di Alessandria e rivolto agli istituti tecnici della provincia, gli studenti- attori del Ciampini Boccardo, impegnati per il secondo anno nella recitazione e nello spettacolo.

Si cimentano in una produzione teatrale interamente studiata e realizzata da loro, con la supervisione del tutor Prof. Francesco Turi, docente di chimica dell’Istituto, appassionato musicista e animatore teatrale.

Lo spettacolo premiato dalla giuria è stato presentato con grande successo di pubblico nel maggio 2018 al teatro Giacometti e sull’onda del successo sarà riproposto con alcune modifiche anche quest’anno mercoledì 5 giugno alle ore 20.45, con la presenza del corpo di ballo dell’Istituto e la straordinaria presenza di Nicola de Simone (Mr Flip) professionista di bolle e magia.

“I lov chemistri”, un titolo volutamente errato, comunica un messaggio assolutamente vero e positivo: le passioni umane liberano la mente, producono le cosiddette sostanze “del benessere”, quel prodigio naturale che porta a vincere la tristezza e il malumore. Una ricetta magica che può essere un antidoto straordinario che solo la chimica ci svela.

Uno spettacolo avvincente, in cui sarà proprio la chimica la vera protagonista.

 

 

 

 

 

 

 

    

 

High Quality Free Joomla Templates by MightyJoomla | Design Inspiration FCT